Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
01/12/2022
Cultura
Piazza Liberta, 12
7781
 
Giovanni Fracasso
riceve su appuntamento - 0444476543   -

CON LE ARMI IN PUGNO
Il Sindaco Alessia Bevilacqua e l'Assessore Giovanni Fracasso: "Venerdì 2 dicembre, ore 20.30, in Biblioteca Civica G. Bedeschi, presentazione del libro CON LE ARMI IN PUGNO, alla presenza degli Autori Giancarlo Zorzanello e Giorgio Fin. Modera l’incontro Mario Faggion."

Nel libro, attraverso le storie di otto figure importanti della Resistenza Vicentina e Veneta si narrano i primi difficili passi dell’azione partigiana nelle nostre valli.

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi



 

12_02 - Con le armi in pugno


Venerdì 2 dicembre, ore 20.30, in Biblioteca Civica G. Bedeschi

 

CON LE ARMI IN PUGNO

Presentazione del libro, alla presenza degli Autori Giancarlo Zorzanello e Giorgio Fin
Modera l’incontro Mario Faggion

 

 

Tra i giovani (soprattutto militari) che dopo l’8 settembre 1943 vollero sottrarsi all’invio in Germania o all’arruolamento nell’esercito della Rsi, diversi decisero di opporsi a tedeschi e fascisti “con le armi in pugno”.

Nel libro, attraverso le storie di otto figure importanti della Resistenza Vicentina e Veneta (Amerigo Clocchiatti “Carlo-Ugo”, Raimondo Zanella “Giani”, Clemente Lampioni “Pino”, Giuseppe D’Ambros “Marco”, Antonio Bietolini “Bruno Morassuti”, Luigi Pierobon “Professore – Dante”, Giuseppe Marozin “Tenente – Vero”, Pietro Tovo “Piero Stella) si narrano i primi difficili passi dell’azione partigiana nelle nostre valli.

Più che di strategie e tattiche, si parla di storie di persone e luoghi che evidenziano come la Resistenza armata abbia trovato terreno fertile nei giovani contadini e montanari, nella gente delle contrade, nell’ambiente operaio delle fabbriche, in buona parte del clero e degli intellettuali e persino tra le autorità civili e militari

 

Il volume analizza le convinzioni che li animavano e le organizzazioni e i partiti che li sostenevano;
come e dove si riunirono i primi partigiani e in particolare il gruppo di Malga Silvagno;
la nascita e lo sviluppo del gruppo di Malga Campetto, che mise in atto la “guerriglia di movimento” contribuendo a diffondere la lotta armata;
i rapporti conflittuali tra i partigiani di diversa ispirazione e la formazione del battaglione “Danton” di Giuseppe Marozin;
la costituzione, verso la fine di aprile del 1944, delle principali formazioni partigiane del Vicentino, che più tardi estesero la loro azione anche nelle province limitrofe.

 

INGRESSO LIBERO

 
Condividi su 
4059 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: info@arzignanodialoga.it
privacy policy - cookie policy