Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
01/08/2020
COMUNICAZIONI ISTITUZIONALI
Piazza Liberta, 12
6107
 
Comune di Arzignano
Dal Lunedì al Venerdì 8.30-13.00 | Lunedì pomeriggio 15.00-18.00 0444.476598  0444.476597

APPROVATI LIMITI COMUNALI LIMITAZIONE ODORI
Nel corso dell'ultimo consiglio comunale, per la prima volta in Italia, è stata approvata la prima regolamentazione comunale in materia di LIMITAZIONE AGLI ODORI, attraverso l’utilizzo dei limiti di concentrazione in aria dell’idrogeno solforato indicati daal’Organizzazione Mondiale della Sanità.

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi

Grazie a questo specifico e innovativo regolamento comunale, si agisce coprendo un grave “buco normativo” della normativa italiana.
Infatti, il DPR 322/1971 che fissava per l’acido solfidrico limiti per le immissioni e stabiliva anche severe sanzioni penali è stato abrogato nel 2012.
Da allora, la mancanza di limiti di legge costringe ARPAV e l’ULSS (quando effettuano verifiche per casi specifici) a confrontare i risultati delle misure con i valori guida OMS.
Questa importante regolamentazione comunale è parte integrante di un piano d’azione ancora più ampio che prevede:
• Richiesta allo Stato di fissare limiti di valore nazionale (richiesta eseguita in data Il 9 luglio 2020 dai sindaci dei comuni di Arzignano, Chiampo, Zermeghedo, Montorso e Montebello
• Installazione di nuove centraline cittadine per la misurazione della qualità dell’aria

L’amministrazione dichiara:
“Si è voluto presentare questo regolamento pensato per un’Arzignano sempre più pulita nell’acqua, in terra e in aria. I limiti che sono stati proposti sono esattamente quelli indicati dall’Organizzazione Mondiale per la Sanità. Questi Limiti peraltro saranno uno strumento utile ed efficace a servizio del grande lavoro di monitoraggio svolto costantemente da ULSS e ARPAV.”
“Da oggi Arzignano è il primo comune in Italia ad avere una limitazione chiara in merito alla questione Odori (Acido Solfidrico). La Qualità dell’Aria è un diritto fondamentale per i nostri cittadini. Se lo stato è carente, allora il Comune se ne fa carico con un proprio regolamento, secondo i principi di precauzione sanitaria e tutela della salute. Inoltre un limite certo e conosciuto, per chi deve rispettarlo, per permettere alle aziende di non lavorare in balia dell'incertezza normativa”



 
Condividi su 
3994 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: info@arzignanodialoga.it
privacy policy - cookie policy