Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
19/05/2020
Sindaco
Piazza Liberta, 12
5926
 
Sindaco Alessia Bevilacqua
Ricevimento: Venerdì dalle 10.00 alle 12.00 e su appuntamento  044447651 - www.facebook.com/alessia.bevilacqua.96

La Pasubio dona 300 mila euro agli Arzignanesi
Il sindaco Alessia Bevilacqua: “Un grandissimo atto di generosità privata verso la comunità di Arzignano da parte di un’azienda che si è rivolta al suo territorio e ai suoi concittadini. Ringrazio la Pasubio, i suoi azionisti e in modo particolare la famiglia Pretto per questa e le altre donazioni ricevute in occasione di questa drammatica situazione. Il loro contributo aiuterà le persone in difficoltà economica di fronte alla crisi del Covid-19”

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi

Grande atto di solidarietà da parte di una storica azienda arzignanese, la Conceria Pasubio di Arzignano, che ha donato al Comune di Arzignano l’importante cifra di 300 mila euro, destinata ad aiutare le famiglie in difficoltà e i cittadini particolarmente fragili, che in questo momento stanno soffrendo maggiormente di fronte all’emergenza Covid-19.

“In seguito all’apertura del conto dedicato alle donazioni da parte del Comune -dichiara il sindaco Alessia Bevilacqua- la conceria Pasubio ha risposto con una donazione di 300 mila euro.
La Pasubio, conceria storica arzignanese, da sempre è attiva nella vita sociale ed economica della città, ha saggiamente e meritoriamente rivolto lo sguardo verso chi, come il Comune di Arzignano, quotidianamente è a contatto con la cittadinanza e deve affrontare le politiche sociali e di sostegno alle fasce più deboli della popolazione, spesso con risorse limitate”.
“Per dare un’idea dell’impatto che avrà sul territorio questa generosa donazione –aggiunge Alessia Bevilacqua- ricordo che la cifra arrivata al Comune di Arzignano dal Governo per i Buoni spesa ammonta a 135 mila euro.
Si tratta quindi di una donazione importante che ora dobbiamo destinare al sociale. Penso alle famiglie che hanno dovuto ridurre la spesa alimentare, penso alla povertà educativa (per esempio gli studenti che non hanno la possibilità di avere dispositivi per lezioni a distanza), penso anche ai molti anziani fragili o a chi è rimasto senza un reddito. Si tratta di una fascia di popolazione per la quale l’attenzione del Comune e dei Servizi Sociali è fondamentale se non vitale, soprattutto in periodi come questi.
Per questo –conclude il sindaco- ringrazio ancora la Conceria Pasubio e penso che rappresenti un grande esempio da seguire”.

 
 
Condividi su 
3986 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: info@arzignanodialoga.it
privacy policy - cookie policy