Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
03/10/2019
Istruzione, Scuola, Educazione Civica
Piazza Liberta, 12
5516
 
Valeria Dal Lago
riceve su appuntamento 0444476510  0444476510

CORSI PER COMBATTERE L'ANALFABETISMO EMOTIVO
L'assessore all'Istruzione Valeria Dal Lago: “E' importante conoscere tutti gli aspetti del disagio giovanile. Arzignano ospita molti istituti scolastici e migliaia di studenti. E' molto utile conoscere e prevenire il fenomeno. Con questi corsi vengono offerti a genitori e docenti strumenti per riconoscere le situazioni a rischio e soprattutto per combattere l'inaridimento emotivo. Invito docenti e genitori ad iscriversi"

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi

FRONTEGGIARE IL DISAGIO GIOVANILE ATTRAVERSO UN LAVORO SULLE EMOZIONI


Anche quest’anno da ottobre si avviano le iniziative formative rivolte a genitori, docenti e alunni del progetto Reti di Comunità sul territorio del comune di Arzignano. 
Ciò che caratterizza le varie attività di prevenzione del disagio giovanile-minorile nel nuovo anno scolastico sarà quello di lavorare sui fattori di protezione, principalmente sull’importanza delle competenze emotive.

Infatti, nella scuola troviamo un numero sempre maggiore di alunni che presentano difficoltà comportamentali ed emotive. Basti pensare a problematiche quali aggressività, incapacità di accettare le regole, bullismo. Le cause di tali problematiche, sarebbero riconducibili a diversi fattori, tra cui una scarsa alfabetizzazione emotiva, vale a dire a un’incapacità di riconoscere, gestire, esprimere e regolare le emozioni.

Tale inesperienza porterebbe il ragazzino a trasformare tutto ciò che prova in rabbia e aggressività. Altre volte, invece, l’analfabeta emotivo è vittima di un inaridimento del cuore, che lo rende incapace di provare empatia e compassione; è quindi freddo ed imprevedibile. E’ bene anche chiarire che l’Analfabetismo emotivo è presente in eguale misura nei bambini, nei giovani e negli adulti a prescindere dal loro quoziente di intelligenza, dal livello culturale raggiunto e dalla professione esercitata, ma se si vuole introdurre un cambiamento rilevante è bene partire dalle nuove generazioni.

Per sopperire a queste difficoltà il progetto Reti di comunità promuove alcuni corsi e laboratori formativi. 

Per i genitori sarà organizzato il corso CHECK EMOTIVO DEI FIGLI E DEI GENITORI, condotto dal formatore e consulente e educativo Maggi Marco. L’iniziativa, articolata in quattro incontri serali, sarà realizzata il 7-14-21-28 ottobre 2019 dalle ore 20,00 alle 22,00 presso l’aula magna della scuola “A. Fogazzaro” Corso G. Mazzini, 85 ad Arzignano (VI). In ogni incontro verranno esplorati diversi argomenti specifici collegati alla dimensione emotiva: competenza emotiva, rabbia, paure e fobie, tristezza e gioia.

Nelle date 8-16-22-29 ottobre 2019, condotto dallo stesso formatore Maggi, al pomeriggio, presso l’aula magna della scuola secondaria di 1° grado “E. Motterle”, in via IV Martiri, 71, ad Arzignano (VI), dalle 16,30 alle 19,30, sarà avviato il corso per i docenti di ogni ordine di scuola (infanzia, primaria secondaria di 1° e 2° grado) denominato ALFABETIZZAZIONE EMOTIVA A SCUOLA.

Un percorso sulle competenze emotive dell’insegnante e dell’alunno. Della durata di 12 ore il corso offrirà strumenti concreti ai docenti per poter lavorare in seguito autonomamente in classe con gli alunni.  Le iscrizioni di entrambi corsi, che sono gratuiti, possono essere fatte al numero SMS o whatsapp al numero 348 6965485 o via email progetto.retidicomunita@gmail.com . Scadenza iscrizioni: 5 ottobre 2019.

Contemporaneamente ai corsi genitori e docenti, verranno promossi diversi laboratori con gli alunni sulle abilità sociali (life skills), che integrano il lavoro con gli adulti. E’ importante comprendere che un ‘intervento di prevenzione al disagio giovanile o di promozione del benessere deve coinvolgere tutto il sistema in cui il minore è inserito. Per fare ciò gli operatori del progetto Reti di comunità attiveranno in seguito anche delle proposte formative per gli operatori e gli animatori-catechisti del territorio di Arzignano, per costruire e/o rafforzare la rete di supporto che lavora e interagisce con i bambini-ragazzi.     

 
Condividi su 
3895 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: info@arzignanodialoga.it
privacy policy - cookie policy