Data:
Categoria:
Ubicazione:
Numero:
08/03/2019
Infrastrutture Sportive
Piazza Liberta, 12
5081
 
Anna Pellizzari
Consigliere Delegato in materia di Servizi Demografici e Infrastrutture Sportive riceve il Lunedì e il Mercoledì dalle 9 alle 11  0444-476535

Un nuovo campo per gli arcieri
Il consigliere delegato alle Infrastrutture sportive, Anna Pellizzari: “Finalmente gli arcieri di Arzignano avranno una struttura idonea, moderna e attrezzata per praticare il loro sport. Non solo, con questo progetto valorizziamo un’area finora inutilizzata”

newsletter

Facebook
Twitter
Rivista inArzignano

calendario
Iscriviti alla newsletter Seguici su
Facebook
Seguici su
Twitter
Scarica la
rivista
Calendario 
eventi


Finalmente gli arcieri di Arzignano potranno usufruire di una nuova struttura per praticare il loro sport. Il Comune di Arzignano ha infatti predisposto il progetto di realizzazione del Campo degli Arcieri in via dell’Altura che è stato condiviso dalla società A.s.d. Arcieri di Arzignano. Ora si procederà quindi con la redazione di un progetto definitivo.

Sino alla scorsa stagione il Campo di Tiro Arcieri Arzignano era situato nella vecchia struttura di via Tiro a Segno. Con la constatazione dello stato di pericolosità degli edifici in ingresso all’area del campo di tiro degli arcieri l’amministrazione ha deciso di vietare l’ingresso a tale area venendo così a togliere ogni opportunità al gruppo arcieri di accedere al loro campo di allenamento. Contestualmente è partita la ricerca di una nuova location ove installare il nuovo Campo Arcieri della Città di Arzignano.
Attualmente il gruppo ARCIERI di Arzignano non ha più una sede idonea ove poter praticare la propria attività all’aria aperta. Durante i mesi invernali hanno la possibilità di praticare in un campo di allenamento all’interno di una palestra comunale, con frequenza bisettimanale. L’Amministrazione Comunale di Arzignano ha deciso così di dedicare un’area agli appassionati di questa disciplina, progettando una nuova area per il Tiro a Segno in via dell’Altura.

Il vicesindaco Alessia Bevilacqua: “Abbiamo così individuato e costruito un nuovo progetto condiviso con la società arcieri, in modo che questa area rispondesse alle caratteristiche richieste dalla loro disciplina, che lo ricordo coinvolge molte persone, non solo adulti ma anche tanti giovanissimi”.


I primi studi avevano orientato l’amministrazione in località Costo, con accesso all’area da via Scamozzi ma,  la conformazione del terreno e la vicinanza con il quartiere residenziale lo rendevano non idoneo sia sotto l’aspetto economico che di sicurezza e rispetto dei residenti.

La ricerca è proseguita fra i terreni di proprietà del comune. Le prime tre caratteristiche più importanti a cui doveva attendere erano:
-  forma ricompresa in un rettangolo con il lato più lungo orientato secondo l’asse Nord Sud;
-  appezzamento pressoché orizzontale;
-  lontano da contesti di quartiere urbano.
L’attenzione è ricaduta in un’area situata in via dell’Altura e confinante a Nord con il Cimitero di Arzignano, a sud con un’area di proprietà di “Acque del Chiampo”  destinata a discarica. L’accesso, ad Est, all’area avviene da via dell’Altura attraversando un’area attrezzata per i caravan dei proprietari degli spettacoli viaggianti, che viene utilizzata ogni anno da fine ottobre a metà di novembre.
Ad ovest, l’area oggetto di valutazione, confina con campi agricoli di proprietà privata.
“Finalmente gli arcieri di Arzignano avranno una struttura idonea, moderna e attrezzata per praticare il loro sport” dichiara il consigliere delegato alle Infrastrutture Sportive, Anna Pellizzari: “Non solo, con questo progetto valorizziamo un’area finora inutilizzata”.

“Vista l’inidoneità dell’area ex Tiro a Segno ci siamo dati da fare per cercare una nuova area per gli arcieri” –aggiunge il vicesindaco Alessia Bevilacqua. “Abbiamo così individuato e costruito un nuovo progetto condiviso con la società arcieri, in modo che questa area rispondesse alle caratteristiche richieste dalla loro disciplina, che lo ricordo coinvolge molte persone, non solo adulti ma anche tanti giovanissimi”.


La nuova area


La generosità dello spazio disponibile per la realizzazione del campo offre la possibilità di realizzare un campo di tiro da 90 metri, con la possibilità di far tirare contemporaneamente dieci arcieri, con uno spazio retrostante alla linea di tiro idoneo ad accettare un pubblico durante le gare. Il senso di tiro sarà da sud a nord, come indicato dalle norme della FITARCO. Il campo verrà delimitato da una recinzione classica in rete metallica plastificata dell’altezza di cm 200. Solo a Nord e una piccola porzione ad Est sarà integrata con una rete batti freccia di altezza pari a 320cm, come indicato dalla normativa FITARCO, per trattenere le frecce che non colpiranno il paglione. Tra la recinzione nord e il muro perimetrale sud del cimitero resterà uno spazio di circa 15.00m. Inoltre il regolamento federale per l’impiantistica sportiva approvato dal Consiglio Federale, la FITARCO stabilisce che per la pratica sportiva agonistica e non agonistica e di esercizio del tiro con l’arco, detta disciplina necessita di servizi igienico-sanitari adeguati al numero dei partecipanti.
Per questo verrà posizionato nell’area un Container prefabbricato che avrà le dimensioni di pianta di 8.18x 2.44m dotato di tre vani distinti, ognuno dei quali con accesso direttamente dall’esterno. Uno dei vani sarà destinato a magazzino per lo stivaggio delle attrezzature del Gruppo Arcieri di Arzignano.
 
Condividi su 
3821 amici iscritti alla newsletter
Arzignano Dialoga v.5.0
©2009-2019 Comune di Arzignano - C.F. e P.IVA: 00244950242 - NITT nucleo di innovazione tecnologica per la trasparenza    
Per suggerimenti e commenti sul progetto contattare questo indirizzo: info@arzignanodialoga.it
privacy policy - cookie policy